Inoltriamoci nel territorio!

Alle spalle del mare distese di orti, quindi un susseguirsi di boschi. Un’agricoltura sorta “dentro la città”, o meglio: la città sorta intorno alle aree agricole, che da sempre sono il cuore di questa zona, anche se oggi sembrerebbe incredibile…
E da una tradizione agricola secolare nasce un prodotto che è “bandiera” di Genova in tutto il mondo: il basilico. Un verde nel verde. E’ soprattutto da questa zona che provengono le primizie e gli ortaggi “nostrani” che si trovano dai “bezagnini” genovesi. Prodotti freschi, come fresca è l’acqua dei rivi che, numerosissimi, solcano le vallate. Acqua che, da sempre, ha svolto un ruolo fondamentale: dall’irrigazione dei campi alla produzione di energia per l’industria manifatturiera dei secoli scorsi, fino alle calde acque termali di Acquasanta.

Itinerari:

Località di Acquasanta

Il Penello e dintorni

Idee per un’escursione

San Bartolomeo di Fabbriche

Gli edifici Negrone nella valle del Brenega

Le Cartiere

Le numerose ville di Prà, Voltri e Pegli